ANCHE LA LECCO FILM COMMISSION SI CONGRATULA CON DONATELLA CERVI

Il riconoscimento al film di Donatella Cervi su Leo Callone parte da lontano e premia il nostro territorio.

Lecco – Sull’eco dei riconoscimenti ottenuti dalla regista comasca Donatella Cervi in Argentina, dove ha ricevuto il Primo Premio Internazionale al BA Sport Film&TV Festival 2017 e il Diploma dal Comitato Olimpico Argentino, anche la Lecco/Lombardia Film Commission si sente in dovere di partecipare alle felicitazioni per la regista comasca e il suo team.

Il location manager Egidio Magni annuncia:«Sicuramente un bel risultato, quello ottenuto da Donatella Cervi e Lorenzo Venturini, soprattutto perché da parte nostra abbiamo sempre promosso e seguito il lavoro dei due registi, è proprio dall’incontro che abbiamo promosso a Biosio con Leardo Callone che nasce il tutto. Conoscendo la predilezione per i film e i documetari “d’acqua” della coppia comasca, che aveva all’attivo film su record sportivi e storie ambientate sopra e sotto il lago o eventi in piscian, o documentari sui paesi in riva al lago, che abbiamo pensato a far incontrare il grande campione Leonardo Callone con la loro professionalità».

Ma anche Paolo Cagnotto, responsabile della Lecco Film Commission aggiunge: «Sono particolarmente contento che dalla “scintilla” di un incontro voluto, e dalla capacità di miscelare storia e territorio, Donatella e Lorenzo abbiano visto riconoscere la loro capacità filmica, in fondo si tratta di un riconoscimento che va alla vita di Leo, al libro che Stefano Cassinelli, giornalista lecchese ha scritto sulle gesta di Callone e a diversi personaggi della troupe, da Stefania Moretti all’attore Nicola Bizzarri, fino alle location scelte come Villa Lario o ai semplici ruoli dei runner che abbiamo segnalato come il giovane Gianviti… Tutti facenti parte della Filmcommissionteam… Insomma un bel lavoro di equipe che ha dato ottimi risultati. Speriamo che Donatella Cervi con Lorenzo Venturini scovino ancora qualche altro personaggio del lago per ripetere il successo di Cento Milioni di Bracciate“.

Nella foto il momento in cui la Lecco Film Commission ha promosso l’incontro fra Callone e la Cervi, una foto sul set di 100 milioni di bracciate con Leo Callone e Gian Marco Tavani l’attore che lo interpreta e i responsabili lecchesi della Film Commission.

By | 2017-10-16T11:48:34+00:00 16 ottobre 2017|News|