FESTIVAL DI BERLINO 68A EDIZIONE

E’ stato il film romeno “Touch me not” ad aggiudicarsi l’Orso d’Oro alla 68a edizione del festival di Berlino, Orso d’Argento per la Regia a Wes Anderson con “L’isola dei cani” 

Il film “Touch me not” è diretto dalla romena Adina Pintilie, al suo esordio. ll verdetto della Giuria internazionale, presieduta dal tedesco Tom Tykwer, ha premiato il film anche con il premio alla migliore opera prima. Una pellicola a metà strada fra fiction e documentario sull’intimità e la sessualità.

at the Award Winners press conference during the 68th Berlinale International Film Festival Berlin at Grand Hyatt Hotel on February 24, 2018 in Berlin, Germany.

Il Gran Premio della Giuria è stato assegnato al film polacco “Twarz”, diretto da Małgorzata Szumowska, mentre il premio Alfred Bauer per le nuove prospettive se l’è aggiudicato  Marcelo Martinessi (Paraguay), regista di “Las herederas”.
L’Orso d’Argento per la Regia lo conquista l’americano Wes Anderson per “L’isola dei cani”. Migliore attrice è risultata Ana Brun per “Las herederas”. Migliore attore Anthony Bajon per “La prière”, di Cédric Kahn (Francia). L’Orso d’Argento per la sceneggiatura va Manuel Alcalá e Alonso Ruizpalacios per il messicano “Museo”, diretto da Ruizpalacios, mentre il riconoscimento per il contributo artistico è stato attribuito a Elena Okopnaya per i costumi e la scenografia in “Dovlatov”, diretto dal russo Alexey German Jr. Miglior documentario è l’austriaco “Waldheims Walzer”, di Ruth Beckermann.
Miglior cortometraggio è risultato “The Men Behind the Wall”, regia di Ines Moldavsky (Israele). Tra i premi indipendenti, la Giuria ecumenica ha scelto “In den Gängen”, del tedesco Thomas Stuber, mentre il premio Fipresci (Critica internazionale) è andato a “Las herederas”. Il Berliner Morgenpost Readers’ Jury Award è stato assegnato al russo “Dovlatov”.

By | 2018-03-08T17:05:10+00:00 27 febbraio 2018|News|