BIKE UP, festival della bicicletta elettrica. Concluso Lecco… ora MILANO!

Con oltre 29 mila visitatori si è chiusa la quinta edizione di BIke Up, il festival della bicicletta a pedalata assistita che si è tenuto sul lungo lago di Lecco dal 25 al 27 maggio.

Ora, si attende la prima edizione che si terrà a Milano, in Piazza Castello il 22 e 23 settembre.

La prima volta, appunto, nel capoluogo lombardo, che per un fine settimana sarà teatro del mondo delle e-bike. L’evento sarà aperto da una conferenza internazionale (la prima dedicata esclusivamente alla mobilità in e-bike) sullo stato dell’arte della bicicletta a pedalata assistita e anche a Milano, così come è stato per Lecco, sarà possibile effettuare prove delle biciclette presenti, con test ad hoc bici trekking e city, molto amate da chi desidera spostarsi in città. 

Come a Lecco, Piazza Castello farà da cornice, inoltre, ad attività per adulti e bambini, esibizioni acrobatiche e di abilità e divertenti momenti di spettacolo.<

 

Dati relativi alla v edizione di Bike Up.

  • 58 brand presenti
  • Shimano Steps E-bike tour organizzati: 204
  • TrailUP organizzati: 45
  • Notturna: 17
  • Corsi e-mtb organizzati: 32

In generale, per l’anno 2017, il dato di mercato più eclatante che vogliamo segnalare riguarda le e-bike con un deciso segno positivo: 148.000 e-bike, pari a +19% rispetto al 2016, in perfetta tendenza con i dati di tutta Europa. Va di pari passo il dato relativo all’import di e-bike che mostra un aumento nel 2017 del 21% rispetto al 2016.

Sulla spinta di questo nuovo modo di andare in bicicletta sorprendono i numeri della produzione italiana di E-bike: si passa dai 23.600 del 2016 ai 35.000 veicoli dello scorso anno con un +48%. Si sviluppa una filiera intera di veicoli Made in Italy sia come assemblaggio ma soprattutto come costruzione di motori e componentistica elettrica ed elettronica.

Benissimo infine le esportazioni di e-bike passate da 8.000 e-bike nel 2016 a 19.000 nel 2017 a testimoniare la vocazione e tradizione produttiva italiana nella bicicletta.
Un altro dato interessante non è solo quello legato ai dati di produzione di questi sistemi ma anche alla loro progettazione e produzione di brevetti.

Tutto questo restituisce il concreto auspicio di vedere un Made in Italy “elettrico” in grado di confrontarsi ad armi pari e non sleali con la concorrenza internazionale.

La e-Mountain Bike è ormai il segmento di mercato leader indiscusso di vendita, circa il 65% delle vendite. Sono in commercio da quest’anno, non poteva essere altrimenti, anche le bici elettriche da corsa, e-Road, rendendo sempre più ampio il pubblico che può scalare i passi storici del Giro d’Italia senza essere necessariamente un campione.

By | 2018-06-18T18:21:57+00:00 11 giugno 2018|News|